Sparire

Sparire. Ho chiesto a Giulia cosa provasse. Non cosa provasse in quel momento, ma cosa provasse, con che sensazione si svegliasse, a cosa pensasse mentre posava, o in quei momenti di silenzio mentale. Lei mi ha risposto “Sparire”.

“Quello che non mi fa addormentare non è il sociale. 
Non è il triste destino che attende questo mondo cane. 
Ma è un brivido lucido e nero come di seta. 
Una scossa dal cuore alla pelle, un buio omega”

I Cani – sparire (2016)

Little talks with @_anemonima about disappearing. 

Questa è la Malinconia che ti può dare la consapevolezza che esiste un’esistenza talmente perfetta e lontana da essere irrimediabilmente sola. Di una solitudine che non è possibile percepire, immaginare o Comprendere.

Questa foto è la Malinconia che ti può dare la consapevolezza che esiste un'esistenza talmente perfetta e lontana da essere irrimediabilmente sola. Di una solitudine che non è possibile percepire, immaginare o Comprendere.
Giulia

Possiamo semplicemente scomparire, o siamo il centro del nostro personale universo, e la nostra non esistenza significherebbe vedere tutto collassare?

Una canzone che mi ha presentato Giulia mi ha fatto pensare all’effetto farfalla, all’Universo, e a tutto quanto. Se puoi, ascolta la canzone.

Grazie. Ha posato per me: Giulia